REGOLAMENTO INTERNO DELL’ASSOCIAZIONE TONGLEN

 

1) Ogni aderente prenderà visione dello statuto e sottoscriverà questo regolamento prima di iscriversi all’Associazione.

 

2) L’Associazione si configura come Organizzazione senza fini di lucro, è apartitica, e si ispira ai principi della solidarietà sociale nel suo stesso scopo, ossia lo studio e lo sviluppo dei mezzi necessari per creare e mettere in atto l’accompagnamento spirituale non confessionale di persone sofferenti, in base agli insegnamenti di Sogyal Rinpoche presentati ne “Il libro tibetano del vivere e del morire”.

 

3) Per fornire un servizio della massima qualità l’Associazione Tonglen si ispira alla cultura tibetana, che risulta essere la massima specialista nel campo della morte e dell’accompagnamento dei morenti, con una letteratura immensa e 1300 anni di ininterrotta attività di studio, di ricerca, di insegnamento e, soprattutto, di esperienza sul campo. Questa estesissima ricerca è stata compiuta da una civiltà di matrice buddhista, ma la parte di assistenza spirituale non riveste alcuna caratteristica confessionale ed è per questo direttamente fruibile da tutti, dai laici quanto da persone appartenenti a confessioni e culture diverse. La loro confessione e la loro cultura, insomma, vengono direttamente integrate nella forma di sostegno offerta, e mai escluse. Il frutto a cui miriamo è il diritto, per tutti, di morire in uno stato di serenità, di lucidità, essendo stati aiutati a comporre almeno unilateralmente i dissidi e i conflitti, i “sospesi” della vita, e imparando a vivere la propria morte e quella dei propri cari come una straordinaria opportunità per ritrovare i propri valori fondamentali, la propria vera natura e a riscoprire stati di coscienza più profondi che la civiltà occidentale ha perlopiù dimenticato, nei quali tuttavia la visione delle cose si allarga e il dolore della mente si placa.

 

4) In particolare, per la realizzazione dello scopo prefisso e nell’intento di agire a favore di tutta la collettività, tanto a domicilio quanto in ospedali, ricoveri per anziani, unità di cure palliative  e nei futuri hospice, o altri luoghi preposti ad accogliere persone sofferenti, i membri dell’Associazione aderiscono alla seguente

CARTA ETICA DELL’ACCOMPAGNATORE

Il socio che aspira a prestare servizio come accompagnatore spirituale si impegna a:

-seguire con regoalrità la formazione di base tratta dal Libro tibetano del vivere e del morire, e a partecipare alla formazione continua in accompagnamento spirituale fornita dalla stessa associazione,

- tenere viva, con regolarità, la pratica spirituale a cui l’associazione si ispira;

-coltivare qualità di presenza, ascolto e apertura;

-rispettare le convinzioni ideologiche di tutti, quali che siano;

- non sostituirsi in alcun caso al medico e  rispettare le scelte terapeutiche dei malati;

- operare come volontario senza ricevere alcuna remunerazione per l’accompagnamento;

- attenersi a una regola di assoluta discrezione e non divulgare nulla di quanto gli viene confidato, seguendo il modello del “segreto professionale”. Questo include anche eventuali dati circa l’identità della persona e luoghi che potrebbero renderla riconoscibile, anche nel caso in cui, per motivi didattici o di ricerca, se ne dovesse raccontare la storia.

 

5)ASSICURAZIONE DEI VOLONTARI IN SERVIZIO ATTIVO DI ACCOMPAGNAMENTO

Il socio che presta servizio effettivo quale volontario nell’accompagnamento spirituale viene iscritto in un apposito registro ove rimane finché svolge questo ruolo, che gli da diritto ad un’assicurazione stipulata dall’associazione, di cui egli può prendere visione quando lo desidera.

 

6) I CUSTODI DELLA “VISIONE”.

I membri fondatori hanno il compito di custodire la visione che ispira l’attività dell’associazione, di garantire la coerenza dei metodi didattici e di far rispettare la sua regola etica. Starà a loro, sentito il formatore, convalidare o meno l’entrata del socio, dopo la frequenza del corso, fra i volontari in servizio attivo di accompagnamento; starà a loro anche escludere il socio che dovesse, con il suo comportamento, inficiare la solidità dell’associazione nelle sue basi etiche e nell’integrità del lignaggio al quale si ispira.

 

7) I FORMATORI

Il materiale didattico è copyright di RIGPA International, l’associazione a cui Sogyal Rinpoche ha affidato in esclusiva l’attività di diffusione dei suoi insegnamenti e di formazione delle persone preposte a diffonderli. Ciò premesso,  i soci in servizio attivo di accompagnamento che, a loro volta, aspirassero a diventare formatori di altri volontari all’interno dell’associazione o a rivestire ruoli didattici all’esterno (conferenzieri o formatori nei corsi organizzati da Tonglen in istituzioni e altre associazioni e così via) dovranno  formarsi secondo i modi previsti da Rigpa International .

 

8) DIVULGAZIONE DELLE ESPERIENZE INDIVIDUALI

In ottemperanza ad uno degli intenti dell’associazione, quello di divulgare i risultati delle proprie ricerche, ogni membro accetta che i risultati esperienziali maturati individualmente nell’ambito dei contenuti didattici dell’associazione, e con essa condivisi, diventino parte integrante dell’esperienza comune dell’associazione, e possano quindi venire da questa divulgati, mutando nomi e luoghi, all’interno di essa o all’esterno.

 

Firma dell’interessato e data:..................................................................................................................................................

DOMANDA DI AMMISSIONE ALL’ASSOCIAZIONE TONGLEN

 

Con la presente dichiaro di aver preso visione dello statuto dell’associazione Tonglen, di condividerne gli scopi e di averne sottoscritto il regolamento interno. Chiedo di farne parte come socio ordinario e verso la quota di iscrizione che è attualmente di € 15,00

 (Lire 29.000).

 

Acconsento a che i miei dati vengano usati per gli scopi associativi in ottemperanza alla legge sulla privacy:

 

Nome e Cognome.............................................................................................................

Via.....................................................................................................................................

 Città e CAP.......................................................................................................................

Cod. Fiscale.......................................................................................................................

 

 

Data e firma:...........................................................................................................................................................................

 

Informazioni aggiuntive