Tonglen e l'accompagnamento

Tutti abbiamo bisogno, a volte, di qualcuno che cammini al nostro fianco e ci aiuti a volgere lo sguardo all'interno, a ritrovare la nostra unità essenziale anche quando la vita ci ha lacerati. 

I volontari di Tonglen hanno sviluppato una qualità di  presenza e di ascolto che mettono a disposizione delle persone che soffrono

  • per aver ricevuto una diagnosi infausta,
  • per doverla comunicare ad altri,
  • perché si sentono prive di mezzi adeguati quando si trovano a loro volta ad accompagnare qualcuno che è arrivato alla fine della vita,
  • perché sono alle prese con un lutto difficile da elaborare.

I volontari lavorano in équipe, perché il servizio di accompagnamento è gratuito e solo in gruppo possono garantire una presenza costante a fianco delle persone che accompagnano; inoltre, il gruppo è empaticamente più forte del singolo individuo.

Pur mettendo al centro il malato, l'accompagnamento si rivolge sempre a tutta la sua famiglia e spesso anche ai suoi terapeuti.

La formazione dei volontari in accompagnamento empatico della sofferenza avviene all'interno dell'Associazione ed è asseverata da Tonglen.

Informazioni aggiuntive