LA MEDITAZIONE E IL DOLORE FISICO

Di cosa si tratta

Possiamo ridurre il dolore fisico con la meditazione?

Da diversi anni, gli stati meditativi sono sotto i riflettori degli scienziati e sono sempre più numerosi gli studi che ne dimostrano gli effetti positivi sul dolore: pur senza pretendere di sostituirsi alle cure palliative o alla terapia del dolore, la meditazione rafforza l’effetto dei farmaci permettendo di diminuirne le dosi.

È inoltre assodato che essa riduce il livello di stress che, a sua volta, influisce sulla soglia del dolore fisico.

Infatti, il dolore è un’esperienza multidimensionale che implica fattori sensoriali, cognitivi ed emozionali che si amplificano a vicenda. È fondamentale affrontarne la complessità, e  sviluppare, testare approcci senza farmaci e di facile auto-gestione che agiscano velocemente, volti a evitare la cronicità e a ridurre l’impatto di cure lunghe, costose, e che spesso inducono dipendenza.

Perché meditare per affrontare il dolore?

Molto dipende dalla nostra mente: se impariamo a gestirla, possiamo affrontare con maggior fiducia, resilienza e libertà le fonti di sofferenza con le quali dobbiamo confrontarci nella vita, riducendone l’impatto.

Cosa faremo:

Durante il seminario verranno condivise le basi scientifiche e insegnate tecniche di meditazione e visualizzazione semplici che i partecipanti potranno poi mettere in atto per imparare a gestire il dolore fisico e alcuni aspetti emotivi che spesso vi si associano.

Docenti:

         Delia Ravetti

La laurea in Biologia dà il via ad una  formazione continua: in Nutrizione olistica, Naturopatia, per poi approfondire, oltre a tutti gli aspetti dell’alimentazione come cura, l’Energetica Tradizionale Cinese, la Riflessologia, l’Iridologia. Negli ultimi dieci anni lo studio dei processi della P.N.E.I l’ha portata a frequentare la facoltà di Psicologia di Torino e successivamente alla scuola di Mindfulness Counseling di Pomaia ove si è diplomata.

Co-ideatrice del progetto Salute in Circolo™, ha creato il corso percorso “Il Benessere Vien Mangiando”, tiene singole sessioni e corsi inerenti la salute e il benessere psicofisico.

 

          Daniela Muggia

Presidente e membro fondatore dell’Associazione. Tanatologa, docente nel Master di II grado dell’Università Roma 3 in Accompagnamento empatico del morente. Pedagogia e Tanatologia (Anno Accademico 2012-13) e nei corsi di Educazione Medica Continua, formatrice, membro e tutor dell’équipe di accompagnamento di Tonglen.

Autrice, insieme alla psichiatra Emilia Costa, di Giù le mani da Pierino: accompagnamento empatico dei bambini affetti da ADHD, Edizioni Amrita 2013, e insieme al veterinario Stefano Cattinelli del libro Tenersi per zampa fino alla fine. Accompagnamento empatico e cure palliative per gli animali alla fine della vita, Edizioni Amrita 2014.

Nel 2004 ha messo a punto il metodo ECEL®, Empathic Care of the End of Life (Accompagnamento Empatico della Fine della Vita), che da allora diffonde in tutto il mondo partecipando a Convegni, corsi di formazione e conferenze pubbliche.

COSTO: € 50

Attenzione: al momento non è ancora possibile effettuare il pagamento online. Ci stiamo attivando!

Per il momento potete fare un bonifico bancario, specificando nell’oggetto il vostro nome, titolo e data del seminario. IBAN: IT 05 R 02008 30520 000005194398

DATA E LUOGO

5 maggio 2019 – DALLE 9.00 ALLE 18.00 – Presso la sede di Tonglen

COME ISCRIVERSI

Si prega vivamente di iscriversi quanto prima, per ragioni organizzative, alla segreteria: tel. 339 4405961 (ore serali) o all’indirizzo mail: segreteria@tonglen.it verificando la disponibilità di posti.

  • 00

    giorni

  • 00

    ore

  • 00

    minuti

  • 00

    secondi

Data

5 Maggio 2019

Ora

9:00 - 18:00

Costo

€ 50,00

Luogo

Sede Associazione Tonglen
Via Massena, 82 10128 Torino (TO)
Categoria